Spaggiari William

William Spaggiari è professore ordinario di Letteratura italiana all’Università degli Studi di Milano; fino al 2004 ha insegnato presso l’Università di Parma.
Si occupa principalmente di questioni, correnti, autori dei secoli XVIII e XIX. Fra i suoi volumi: La favolosa età dei patriarchi. Percorsi del classicismo da Metastasio a Carducci (1996), L’eremita degli Appennini. Leopardi e altri studi di primo Ottocento, (2000), 1782. Studi di italianistica (2004). Ha curato edizioni di testi di Leopardi (Lettere agli amici di Toscana, 1990), Giordani (Il peccato impossibile, 2002), Algarotti (Saggio sopra la pittura, Roma 2000; Viaggi di Russia, 2006) Carducci (Poesie, 2007). Si è occupato anche di editoria scolastica e di lessicografia (collaborando al Dizionario Garzanti della lingua italiana, 1987).
Ha partecipato a Convegni di studio ed ha tenuto lezioni e cicli di conferenze in Istituti di cultura e Università in Italia, Francia (Parigi-Sorbona, Caen, Rennes), Svizzera (Friburgo, Lugano, Ascona), Portogallo (Porto), Germania (Augsburg, Halle, Berlino, Potsdam), Inghilterra (Canterbury), Finlandia (Helsinki, Jyväskylä) e negli Stati Uniti (Madison, Wisconsin).
Fa parte del Comitato scientifico delle riviste “Sei-Settecento” e “Paideia” e del “Centro Studi Matteo Maria Boiardo”; è accademico della Classe di Italianistica della Biblioteca Ambrosiana; dal 2008 è direttore della Collana di testi e studi “Il Filarete” della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Milano.